Dorsey, in forse viaggio in Africa

Share

Ripensamento del Ceo di Twitter dopo l’attacco del fondo Elliott

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è jack-dorsey-scaled.jpg

Jack Dorsey, fondatore e Ceo di Twitter, ha detto che sta riconsiderando l’idea di andare per sei mesi in Africa quest’anno, in parte a causa dell’epidemia di coronavirus. Il ripensamento avviene a pochi giorni di distanza dall’acquisto di un miliardo di azioni di Twitter da parte del fondo Elliott, intenzionato a sostituire Dorsey, che amministra anche la società Square da lui fondata, con un nuovo Ceo “a tempo pieno”.

“A causa di tutto ciò che accade nel mondo, in particolare con il coronavirus, devo riconsiderare cosa sta succedendo e cosa significa per me e per la nostra azienda”, ha dichiarato Dorsey nel corso di una conferenza di investitori sponsorizzata da Morgan Stanley.

In merito al suo doppio ruolo come Ceo di Twitter e Square, “ho abbastanza flessibilità per potermi concentrare sulle cose più importanti, e ho un buon senso di ciò che è importante per entrambe le società”, ha detto Dorsey.

Ansa.it

Share
Share