Ultime sulla mobilità. Torna Firenze Expomove, il futuro del settore a 360 gradi

Share

Avrà una prospettiva più internazionale Expomove, la fiera dedicata alla mobilità sostenibile ed elettrica che si tiene a Firenze. Grazie a un accordo con Deutsche Messe AG – Fiera di Hannover, leader mondiale nell’organizzazione di eventi fieristici, la manifestazione avvia un processo di internazionalizzazione di importanza strategica per la mobilità futura. Expomove2020 si aprirà il 6 maggio al Salone dei Cinquecento nel Palazzo Vecchio a Firenze con un convegno internazionale sullo stato dell’arte della mobilità elettrica e sostenibile in Italia. Da giovedì 7 a sabato 9 maggio addetti ai lavori, portatori di interesse e curiosi potranno partecipare alla manifestazione fieristica alla Fortezza da Basso. La cosiddetta “mobilità futura” sarà rappresentata a 360 gradi, dall’industria automobilistica, alla filiera dei produttori di componenti, al trasporto pubblico fino al servizio merci. Cinque i focus principali attorno ai quali sarà costruito l’evento: mobilità privata, mobilità leggera & ultimo miglio, servizi pubblici & merci, sharing mobility, componentistica & tecnologia. Già confermate le collaborazioni della scorsa edizione a cui si aggiungono nuove sinergie con autorevoli partner di livello nazionale e internazionale, che hanno mostrato notevole interesse per la manifestazione fieristica. “Il processo di internazionalizzazione avviato – ha detto Antonio Ferro, presidente di Expomove – è fondamentale per il panorama industriale italiano: l’Italia è tra i paesi che ospita il maggior numero di aziende specializzate nella produzione di componentistica nel settore mobilità. Partecipare all’evento fieristico, pertanto, sarà un’opportunità da non perdere per incontrare tutti gli stakeholder fondamentali nazionali e internazionali. Questa per noi è la prima vera edizione. Quella dello scorso anno è stata un banco di prova, un’esperienza per capire come valorizzare al meglio le esigenze e le richieste dei nostri portatori di interesse. Un’esperienza di crescita e formante che ci ha portato a scegliere come partner, tra le numerose richieste, la Fiera di Hannover perché riteniamo che sia la scelta più vicina alla nostra idea di sviluppo e con la quale sicuramente condividiamo la mission”. “Parte oggi questo nuovo progetto – ha commentato Andreas Züge, direttore generale della filiale italiana di Deutsche Messe AG, Fiera di Hannover – dove possiamo contribuire attivamente al successo sfruttando la nostra pluriennale esperienza nell’organizzazione di eventi dedicati alla mobilità, alla digitalizzazione ed all’urbanistica. Con EXPOMOVE abbiamo trovato un partner con il quale creare tante sinergie positive; siamo certi del successo di questa manifestazione fieristica e ci impegneremo per far in modo che Firenze diventi presto l’appuntamento più atteso del settore”. 

Share
Share