Terroni caput mundi / «Sento la testa girare». Tranquilli, è Teresa Mannino

Share

Grande successo a teatro con il nuovo spettacolo per l’attrice comica palermitana

TERESA MANNINO, LA COMICITÀ SULLA SFIDA TRA PALERMO E MILANO

(di Cesare Lanza per Il Quotidiano del Sud) In questi giorni – fino a domenica – Teresa Mannino (Palermo, 23 novembre 1970), sta trionfando a Roma, al teatro Ambra Jovinelli, con la sua elettrizzante comicità, come sempre incentrata sul confronto, che l’ha resa popolare, tra Palermo e Milano. Lo spettacolo si chiama “Sento la testa girare”.

.,

UN CURRICULUM CHE PARTE. DA LISISTRATA DI ARISTOFANE

Teresa è figlia di un medico. Dopo aver frequentato l’università della sua città, laureandosi in filosofia, si trasferisce a Milano, dove prende parte a un corso di storia del teatro tenuto da Luigi Lunari. E nel 2000, dopo tre anni di corsi, si diploma alla scuola europea di recitazione del Teatro Carcano. Debutta su palcoscenici importanti: per la regia di Silvio Pandolfi fa parte del cast di “Le piaton de Laire”, pièce di Eugene Ionesco, ma anche di “Lisistrata”, di Aristofane. In seguito, diretta da Valeria Di Pilato recita nella commedia “Dio”, scritta da Woody Allen. Le esperienze teatrali proseguono con “Quando il marito va a caccia” (di Georges Feudeau), con Manuel Serantes regista, e con “Bernarda Alba”, di Federico Garcia Lorca, sempre con la direzione di Serantes.

CABARET E GEPPY CUCCIARI IL SUCCESSO A ZELIG OFF

Si fa strada la sua passione per il cabaret. Conduce una puntata del programma di Radio2 “Due di notte”, e inizia a esibirsi nel leggendario locale “Zelig”, a Milano. Dopo aver partecipato su Antenna 3 (tv locale lombarda) a “Una gara tutta da ridere”, insieme con Geppi Cucciari, debutta a “Zelig Off”con il personaggio della siciliana Cetty. Le sue prove comiche ottengono un ottimo riscontro di pubblico, al punto che la comica siciliana viene promossa su “Zelig Circus”, in prima serata, nella stagione 2007/2008: Cetty lascia spazio a Teresa, che si produce in monologhi dedicati alla differenza tra Nord e Sud e tra uomo e donna.

AL CINEMA CON BOLDI E BISIO E POI APPRODA ANCHE IN RAI

Dalla tv al cinema il passo è davvero breve: Teresa Mannino esordisce sul grande schermo con la commedia di Luca Lucini “Amore, bugie e calcetto”, al fianco di Claudio Bisio (suo capocomico a “Zelig”),e poco dopo è ingaggiata da Enrico Oldoini per “La fidanzata di papà”, con Massimo Boldi e Simona Ventura. Mentre prosegue la sua collaborazione con Gino e Michele, che le affidano la presentazione di “Zelig Off” (insieme con Federico Basso), l’attrice siciliana nel 2009 recita nel film di Luis Prieto “Meno male che ci sei”, e arriva in Rai come guest star della fiction“Il Commissario Manara”.

CHECCO ZALONE A SANREMO E I FILM CON CARLO VANZINA

Protagonista, su Radio 2,dello sceneggiato radiofonico “Mi chiamano Bru”, scritto da Nicoletta Vallorani e Barbara Garlaschelli, presenta il “Checco Zalone Show”, insieme al comico pugliese, dal Teatro Ariston di Sanremo. Diventata mamma di Giuditta, nel 2010 scrive e conduce la trasmissione “Isole incomprese”, in onda su Radio 2, con la collaborazione di Sabrina Tinelli, mentre al cinema appare in “A Natale mi sposo”, di Paolo Costella. Divenuta un volto fisso della commedia italiana, Teresa viene chiamata da Carlo Vanzina per interpretare la moglie di Enrico Brignano nel film “Ex- Amici come prima!”, e nell’anno successivo è candidata come personaggio rivelazione all’Oscar della Tv. Sempre nel 2012, dopo aver preso parte alla fiction di Canale 5 “Benvenuti a tavola – Nord vs Sud” (insieme con Fabrizio Bentivoglio e Giorgio Tirabassi), sbarca su Raidue con lo spettacolo teatrale “Terrybilmente divagante”, registrato al Teatro Nuovo di Milano, e su La7, dove conduce “Se stasera sono qui”, in prima serata. Al cinema, invece, è diretta di nuovo da Carlo Vanzina nella commedia “Buona giornata”, al fianco di Lino Banfi, Vincenzo Salemme, Diego Abatantuono e Christian De Sica.

MILLY CARLUCCI LA INGAGGIA PER LA GIURIA DELLE STELLE

Nel 2013, Teresa Mannino presenta insieme a Michele Foresta “Zelig Circus”, al posto di Paola Cortellesi e Claudio Bisio. Conclusa l’esperienza su Canale 5, viene chiamata da Milly Carlucci per far parte della giuria di “Altrimenti ci arrabbiamo”, talent show in onda il sabato sera su Raiuno.

Share
Share