Terroni caput mundi / Tra moglie e marito non mettere il bacio

Share

Pago la Volpe e Parli: il gioco dell’oca con Antonella Elia

GRANDE FRATELLO, QUEL BACIO TRA PAGO E ADRIANA VOLPE…

(di Cesare Lanza per il Quotidiano del Sud) Il Grande Fratello Vip fa parlare molto di sè. Tra le ultime novità: Adriana Volpe e il bacio con Pago.Il marito di Adriana ha replicato furiosamente. A poche ore dall’ormai famigerato gioco della bottiglia, durante il quale Adriana Volpe e Pago si sono scambiati un bacio sulle labbra («con la lingua!», ha strillato Antonella Elia), arriva il post piccato del marito di Adriana, Roberto Parli. Ecco le sue parole: su Instagram se la prende con la Elia, definendola “un’oca”. «Grande Bordello!! Ho visto tutto in diretta, più che il gioco “obbligo e verità” mi sembrava “il gioco dell’oca”, con l’oca numero 1, chi ha dato l’obbligo!!! Sicuramente la parola “rispetto” viene spesso dimenticata! Ma peggio ancora per chi ha una famiglia e una bambina stupenda! Ma che da questa mattina dovrà spiegare, ma soprattutto difendersi, da domande e commenti molto scomodi! Quindi lasciate fuori i bambini!! Grazie!!»

SENZA FINE LA LUNGA STORIA TRA PAGO E SERENA ENARDU

Inoltre,al Grande Fratello Vip 2020, la storia di Pago e Serena Enardu (Quartu Sant’Elena, 19 luglio 1976) continua ad appassionare ed è argomento di conversazione tra i concorrenti. A cena Pago (Quartu Sant’Elena, 30 agosto 1971) è stato preso di mira da un coinquilino che non ha usato mezzi termini per descrivere quello che pensa. Salvo Veneziano (Siracusa, 4 aprile 1975), storico inquilino della casa più spiata d’Italia, ha ammesso di aver seguito la storia a Temptation Island Vip e ha consigliato al cantante di non ricascarci. Pago, infatti, ha rivisto l’ex fidanzata durante l’ultima diretta.

LO SCONTRO TRA PAGO E SALVO E PASQUALE LARICCHIA RINCARA

Tutto è avvenuto a cena. «Serena ti ha fatto fare una pessima figura, io da uomo mi sono sentito umiliato per te, ti ha mancato di rispetto in una maniera assurda, ti ha umiliato e ti ha fatto passare da sfigato!» Pago ha accusato il colpo: «Io non sono passato per sfigato!» E poi dopo che Pasquale Laricchia (Bari, 14 agosto 1972), ha rincarato la dose dando manforte all’amico, Pago non ce l’ha fatta più: «Non è che voi due mi potete dire che sono uno sfigato e io non posso rispondere». «Ti ha fatto fare una brutta figura tienitela! Sei tu che la porti qua dentro!», ha commentato Salvo chiudendo la conversazione e uscendo dalla stanza alterato.«Voi potete dire tutto e io non posso rispondere, io non ci sto», ha replicato Pago, che in puntata era già esploso: «Sono molto incazzato con lei, non per quello che è successo, ma per quello che c’è adesso. Mi ha cercato molto prima che entrassi al Grande Fratello, mi fa arrabbiare perché a questo punto non ci dovevamo arrivare, poteva essere tutto più semplice. Fuori le ho dato poca possibilità di chiarire».

STRONCATURA DI ALDO GRASSO VIP ORMAI VUOL DIRE VIPERE!

Il programma è stato severamente stroncato sul “Corriere della sera”da Aldo Grasso, il critico televisivo più noto e temuto. «Ci stupiamo (vero Barbara Alberti?) di come la politica sia vittima di un processo di degradazione (Casalino), ma passiamo ore a seguire la storia di Pago e di Serena. Esiste una correlazione fra il ministro degli Esteri Luigi di Maio e un concorrente del Grande Fratello Vip? C’è attinenza tra l’introduzione dei facilitatori e dei navigator con le opinioni di Pupo e Wanda Nara? C’è affinità tra il “percorso” di Michele Cucuzza (da Radio Popolare al reality) e quello di molti esponenti degli attuali partiti? Penso proprio di sì. Non c’è un rapporto di causa ed effetto, per carità, ma lo spirito del tempo si stende come una nebbia e confonde gli ambiti, mescola le carte. A Blob, poco prima che iniziasse la quarta edizione di Grande Fratello Vip, Cacciari tuonava: “Da una crisi economico-finanziaria ti puoi riprendere, ma da una crisi culturale – quando ti parte il cervello – non ti riprendi più”. Nel presentare il programma, Signorini si aggrappava al solito luogo comune per giustificare ogni nefandezza: “A me piace giocare con l’alto e il basso”. Il fatto è che l’alto non s’intravvede e la caduta verso il basso è inarrestabile: GF Vip è stato battuto persino da Heidi. Basti pensare alla gag fra Cucuzza e Rusic (l’uno doveva spaventare l’altra, fingendo di non sapere),tanto scritta quanto vana… Canale 5 è ormai un reality senza fine,i suoi idoli fragili impallidiscono e scompaiono, si tengono in vita suscitando tristezza, il loro sangue è raffreddato e depauperato dalle idee… Vip ormai sta per vipere. Ma quando entra Adriana Volpe, si raggiunge la gioiosa pienezza del declino. Signorini: “Vedere due volti che han fatto la storia della Rai al GF mi riempie di gioia”. Va bene la concorrenza, ma nel limite delle buone maniere!»

Share
Share