Rolls-Royce, vendite record: “Siamo oltre quota 5000, merito del Suv”

Share

La casa automobilistica comunica i dati del 2019. Ottima accoglienza per il suo Cullinan da 300 mila euro. Gli Stati Uniti trascinano la domanda

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è 41UUaJx5lRL.jpg

Se l’industria automobilistica tradizionale procede con alti e bassi, quella top di gamma ha molti meno problemi.
Lo dimostrano i dati della Rolls-Royce che registra un aumento delle vendite del 25% nel 2019. Il merito è anche del primo Suv della Rolls-Royce – il Cullinan – che ha incontrato il favore del mercato. 

La casa automobilistica inglese, proprietà della Bmw,116 anni di vita, comunica di aver superato il tetto delle 5000 vetture vendute nell’anno, arrivando a quota 5.152 auto nel 2019 (rispetto alle 4.107 unità dell’anno precedente).  Il Nord America ha contribuito maggiormente a questo risultato con circa un terzo delle vendite totali di Rolls-Royce, seguito da Cina ed Europa.

Un risultato che l’amministratore delegato Torsten Mueller-Oetvoes considera non occasionale, anzi: “Si stabilizzerà l’anno prossimo”.

Il Cullinan – in cambio dei circa 300 mila euro del prezzo – è una macchina per veri milionari. Vanta ad esempio portiere apribili elettricamente sfiorando un sensore sulla maniglia. Il SUV si abbassa di quattro centimetri per aiutare gli occupanti a salire a bordo. Nella configurazione a 4 posti, la Cullinan ha una console centrale al cui interno si trovano un frigo per lo champagne, due vani per i flute, un decanter per whisky.

Repubblica.it

Share
Share