Banca Generali, raccolta netta totale a €406 milioni a novembre

Share

La raccolta netta totale di Banca Generali (nella foto, l’a. d. Gian Maria Mossa) a fine novembre è stata pari a €5,1 miliardi (€4,5 miliardi nel corrispondente periodo del 2019). In forte crescita la raccolta in soluzioni gestite pari a €2,4 miliardi (+65% rispetto ai €1,5 miliardi dello scorso anno). Le masse sotto consulenza evoluta (BGPA) hanno raggiunto i €5,8 miliardi (€4,6 miliardi nel corrispondente periodo dello scorso anno).

La raccolta in soluzioni gestite ha catalizzato i flussi del mese risultando in sensibile aumento sia su base mensile (+36% rispetto allo scorso anno, a €439 milioni), sia su base annuale (+65% rispetto allo scorso anno a €2,4 miliardi).

Tra i prodotti si sottolinea l’andamento della raccolta nella Sicav lussemburghese LUX IM (€184 milioni, €1,6 miliardi da gennaio) e dei contenitori assicurativi (€127 milioni, €747 milioni da inizio anno). A questi si affianca la sottoscrizione di €177 milioni di fondi di terzi (€540 milioni da inizio anno), confermando la versatilità ed efficacia del profilo d’offerta in architettura aperta.

In decisa crescita anche le masse sotto consulenza evoluta, che hanno raggiunto i €5,8 miliardi (+€395 milioni nel mese).

L’Amministratore Delegato e Direttore Generale di Banca Generali, Gian Maria Mossa, ha commentato: “Un altro mese molto solido nella raccolta soprattutto nella componente gestita che risulta tra i migliori dell’anno con una crescita straordinaria del 65% rispetto allo stesso mese del 2019, a conferma del grande lavoro dei nostri banker nell’accompagnare i clienti attraverso soluzioni di qualità nel cogliere le opportunità dai mercati. Nonostante le criticità e l’incertezza dalla pandemia abbiamo già raggiunto con un mese d’anticipo quanto realizzato nell’intero scorso esercizio, contando sulla forza della nostra struttura esistente e sulla qualità di un’offerta interamente personalizzabile e in continua evoluzione. L’innovazione nelle gestioni tematiche e la profondità di analisi della nostra consulenza evoluta si confermano elementi distintivi sempre più apprezzati dalla clientela. L’attenzione che ci arriva da professionisti d’esperienza e da clienti dalle esigenze anche complesse, come aziende e imprenditori, ci fanno guardare con fiducia al finale d’anno e inizio del 2021”.