Anche la Svizzera entra in recessione. Nel II trimestre pil in calo dell’8,2%

Share
Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è svizzera.jpg

Il Paese elvetico nel primo trimestre  aveva registrato una contrazione della crescita del 2,5%.

Anche la Svizzera entra in recessione. Con gli effetti della pandemia da Coronaviurs il Pil del Paese elvetico, nel secondo trimestre, ha registrato un calo storico pari a -8,2%. L’annuncio è arrivato dal Segretariato di Stato all’Economia e segue un calo del 2,5% del Pil nel primo trimestre. Questo dato è stato leggermente rivisto rispetto alla prima stima, che vedeva una contrazione del 2,6%.

Agi