Caramanico Terme, tanti eventi per una bella estate

Share

(di Tiziano Rapanà) Caramanico Terme è il mio luogo del cuore. È il centro emozionale della memoria della mia infanzia. Tengo moltissimo a questo piccolo comune di duemila abitanti dell’alta Val Pescara. Nonostante la crisi dello stabilimento termale dell’anno scorso e la tempesta del coronavirus, Caramanico riparte con un’energia che mi ricorda i tempi migliori. Il Comune ha preparato un calendario di eventi per un agosto indimenticabile. Si comincia sabato con la tradizionale accensione in onore della santissima Maria Assunta, la patrona del borgo. Per poi proseguire il giorno dopo con un energizzante trekking sul cammino di San Celestino, a cura di Majambiente. Venerdì 7, non prendete impegni: c’è la finalissima del Festival della Melodia in piazza Conti. Il giorno dopo, sempre nella stessa piazza, potete assistere al concerto del simpatico Trio de Valencia. Il 10 e 11 agosto, potete passare una serata particolare dedicata alla notte di San Lorenzo, che vi dà la possibilità di fare trekking e gustare i prodotti caseari tipici di “Da come una volta”, un’azienda agricola curata da due fantastiche sorelle Angela e Marina, che prima o poi intervisterò. Le due sorelle di ferro lavorano a San Nicolao, una piccola frazione di Caramanico, nota per lo splendido paesaggio e la natura incontaminata. Tornando agli eventi del borgo, vi invito a vedere – sempre l’11 agosto – un interessante spettacolo teatrale che racconta la vita del biologo e poeta, Paolo Barasso, Paolo dei Lupi. Ho paura di annoiarvi e pertanto meglio non proseguire con l’elenco di eventi e manifestazioni. In agosto (e settembre) ci sarà tanto da fare a Caramanico Terme. Gli interessati possono consultare il sito del Comune. Suggerisco di non perdere questo ventaglio di novità, che renderà più interessante la vostra estate. Concludo consigliandovi di non perdere il concerto di Rossana Casale, che si terrà in piazza conti, il 24 agosto.

tiziano.rp@gmail.com