Roma, torna Circo Maximo Experience

Share

 Un altro grande appuntamento culturale di Roma riapre le porte: nell’area archeologica del Circo Massimo, a partire da domani e fino al 13 agosto ci sarà la possibilità di indossare, in piena sicurezza, un visore per la Realtà Aumentata e andare alla scoperta delle meraviglie di questo luogo così carico di storia. È Circo Maximo Experience, l’iniziativa lanciata lo scorso anno e che ora, dopo il lockdown, torna in edizione serale per essere valorizzata e vissuta al meglio evitando le ore più calde, con l’apertura nei giorni di spettacolo del Teatro dell’Opera di Roma dalle 18 alle 21.
Saranno 22 serate in cui sarà possibile “immergersi” nelle vicende del più grande edificio per lo spettacolo dell’antichità, uno dei più grandi di tutti i tempi: un esperienza itinerante che lungo 8 punti di osservazione mostrerà attraverso alta tecnologia, ricostruzioni e video, con le voci degli attori Iaia Forte e Claudio Santamaria, i secoli di storia racchiusi in un luogo simbolo della città. Un’esperienza che è possibile vivere a prezzo ridotto con la #MicRomaCard, che dà anche accesso illimitato ai Musei civici di Roma.
   “Anche questa iniziativa – scrive su Facebook il sindaco di Roma, Virginia Raggi – fa parte del programma culturale che abbiamo voluto lanciare in occasione della ripartenza della città e che conta già tantissimi appuntamenti: dalla Cavea dell’Auditorium alla Casa del Jazz, dall’Opera nella splendida e inedita cornice del Circo Massimo al Teatro India, dal Maxxi a tutti gli altri spazi che ospitano concerti, spettacoli. Luoghi diversi che uniscono cinema, arte, teatro, dibattiti e molto altro”. Il programma e anche le informazioni su Circo Maximo Experience sul sito www.romarama.it