Aeroporto di Cuneo, riparte l’attività

Share

 Riparte l’attività dell’aeroporto di Cuneo, tra protocolli per la sicurezza dei passeggeri e una programmazione densa di novità, firmate Albastar, la compagnia aerea spagnola new entry nel portfolio di vettori operativi da e per l’aeroporto di Levaldigi. Per la stagione estiva, nuove rotte in programma dallo scalo piemontese: da Cuneo a Trapani si vola ogni venerdì dal 10 luglio al 25 settembre e ogni lunedì dal 27 luglio al 7 settembre; da Cuneo a Catania dal 2 agosto al 13 settembre. I collegamenti saranno operati con una flotta di B737-800NG configurati a 189 posti in classe, che rispettano i più severi e stringenti standard di sicurezza richiesti da EASA. “Questa ripartenza è molto importante – ha spiegato Giuseppe Virgilio, presidente GEAC, nel corso di una conferenza stampa – riteniamo essenziale per il futuro che avvenga in massima sicurezza. Abbiamo concentrato tutti gli sforzi per adeguare l’infrastruttura alle nuove esigenze, ma più che altro abbiamo voluto investire sulla sensibilizzazione del personale alle nuove linee guida. Questo aspetto avrà un grande ruolo affinché le procedure di sicurezza siano seguite al meglio, dando nel contempo al passeggero la consapevolezza che può tornare a volare in totale serenità”. “Il primo volo della ripresa sarà il 4 luglio con la rotta su Cagliari di Ryanair – ha affermato Anna Milanese, direttore generale dell’aeroporto di Cuneo – a cui si aggiungeranno gli altri collegamenti con Trapani, Casablanca e Bari. Si riparte con la conferma del network che avevamo, con qualche novità in più. In questo periodo di lockdown abbiamo mantenuto vivo il dialogo con le compagnie aeree per coltivare e cogliere le opportunità che ogni crisi comunque può portare. La sinergia con Albastar e gli operatori turistici che hanno reagito proattivamente alla ripresa sono un concreto ed essenziale impulso per ridisegnare con fiducia il futuro”. La compagnia Albastar è stata fondata dal 2009 da un gruppo di imprenditori italiani. Nel corso degli anni Albastar è diventata un punto di riferimento per tour operator, broker, associazioni sportive e clientela individuale, offrendo al mercato un modello di business sempre più flessibile che prevede collegamenti di linea, charter e per traffico religioso, con partenza dalle basi principali di Palma di Maiorca in Spagna, e di Milano Malpensa e Milano Bergamo in Italia.