Banche, situazione crediti deteriorati migliora: -60% in 4 anni

Share
Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è download-11.jpg

Prosegue la forte riduzione di Non performing loans (Npl) in pancia alle banche italiane: alla fine dell’anno il totale sarà sotto gli 80 miliardi, contro gli 84 di giugno e i 197 miliardi di fine 2015, con un taglio del 60% in quattro anni. E’ la stima dell’Abi secondo cui il processo di riduzione “è stato favorito dalle operazioni di cessione e dal calo dei flussi di nuovi crediti deteriorati”. 

Tgcom24

Share
Share