Snam, positiva conclusione della Tender Offer su obbligazioni, riacquistati titoli per circa € 597 milioni

Share

Snam (rating Baa2 per Moody’s, BBB+ per S&P e BBB+ per Fitch) ha concluso positivamente la Tender Offer su obbligazioni della società, avviata lo scorso 25 novembre, con il riacquisto di titoli per complessivi €597.421.000 in valore nominale. L’offerta, terminata lo scorso 29 novembre, era rivolta ai portatori di alcuni titoli obbligazionari già emessi dalla società a valere sul programma Euro Medium Term Note.

Attraverso questa operazione, Snam prosegue il processo di ottimizzazione della propria struttura del debito e di continuo miglioramento del costo del capitale, in linea con i propri obiettivi.

Quello appena concluso rappresenta l’ultimo di cinque esercizi di Liability Management che, dal 2015 ad oggi, hanno contribuito a ridurre il costo del debito di Snam dal 2,4% del 2016 all’1,1% nei primi nove mesi del 2019.

Di seguito, in dettaglio, i risultati della Tender Offer sulla base dei termini e delle condizioni della stessa:

  • €500.000.000 3,375%, in scadenza il 29 gennaio 2021, di cui €266.540.000 da rimborsare (XS0914294979) per un importo nominale complessivo di €7.810.000. All’esito dell’operazione, le obbligazioni ancora in circolazione saranno, in ammontare nominale, pari a €258.730.000;
  • €1.000.000.000 5,250%, in scadenza il 19 settembre 2022, di cui €609.026.000 da rimborsare (XS0829190585) per un importo nominale complessivo di €7.236.000. All’esito dell’operazione, le obbligazioni ancora in circolazione saranno, in ammontare nominale, pari a €601.790.000;     
  • €750.000.000 1,500%, in scadenza il 21 aprile 2023, di cui €344.731.000 da rimborsare (XS1126183760) per un importo nominale complessivo di €98.447.000. All’esito dell’operazione, le obbligazioni ancora in circolazione saranno, in ammontare nominale, pari a €246.284.000;  
  • €900.000.000 1,000%, in scadenza il 18 settembre 2023, di cui €900.000.000 da rimborsare (XS1881004730) per un importo nominale complessivo di €304.418.000. All’esito dell’operazione, le obbligazioni ancora in circolazione saranno, in ammontare nominale, pari a €595.582.000;  
  • €750.000.000 1,375% in scadenza il 19 novembre 2023, di cui €262.693.000 da rimborsare (XS1318709497) per un importo nominale complessivo di €67.489.000. All’esito dell’operazione, le obbligazioni ancora in circolazione saranno, in ammontare nominale, pari a €195.204.000;
  • €600.000.000 3,250%, in scadenza il 22 gennaio 2024, di cui €394.322.000 da rimborsare (XS1019326641) per un importo nominale complessivo di €4.468.000. All’esito dell’operazione, le obbligazioni ancora in circolazione saranno, in ammontare nominale, pari a €389.854.000;
  • €500.000.000 1,250%, in scadenza il 25 gennaio 2025, di cui €500.000.000 da rimborsare (XS1555402145) per un importo nominale complessivo di €107.553.000. All’esito dell’operazione, le obbligazioni ancora in circolazione saranno, in ammontare nominale, pari a €392.447.000;  
Share
Share