Salini: aumento di capitale realizzato con investitori di grande rilievo

Share

“Abbiamo chiuso con forte domanda da investitori di grande qualità il collocamento del nostro aumento di capitale che dà il via a Progetto Italia, un bellissimo progetto di investimento per il futuro e successo per il nostro Paese”, dichiara Pietro Salini, Amministratore Delegato Salini Impregilo, in occasione della chiusura del collocamento per l’aumento di capitale del Gruppo da 600 milioni di euro, che ha visto la partecipazione di un significativo pool di investitori qualificati. Sono particolarmente contento della partecipazione all’aumento di capitale del Cav. Lav. Leonardo Del Vecchio, fondatore e Presidente di Luxottica e Presidente Esecutivo del colosso Essilorluxottica, primario imprenditore italiano di successo con profilo internazionale che ha condiviso la visione di lungo termine del Progetto Italia per rendere più competitivo il settore delle infrastrutture italiane all’estero. “Non è una normale operazione finanziaria – prosegue – ma è l’inizio di un progetto straordinario che ha visto lavorare insieme grandi istituzioni pubbliche e private, che ha riscosso la piena approvazione anche dei più importanti investitori privati internazionali ed italiani, con un’operazione di mercato che porterà a riattivare il settore delle infrastrutture creando crescita e lavoro, soprattutto per i nostri giovani. E’ un progetto di cui sono molto orgoglioso perchè è la realizzazione di un sogno di rinascita per il paese. Progetto Italia rappresenta il futuro di crescita per il settore delle infrastrutture, la più grande operazione di sistema industriale nella storia italiana del settore, lanciata per dare vita ad un gruppo forte di competere all’estero alla pari con i competitor internazionali. E’ un’opportunità per il settore da cogliere, perché con la salvaguardia e la creazione di nuovo lavoro in Italia e all’estero ridiamo orgoglio e fiducia ad un’industria pronta a competere con più forza sui mercati globali, e diamo impulso a tutta la filiera industriale del settore. Particolare attenzione del Gruppo è rivolta ai giovani ed alla loro formazione. Già oggi il 45% dei dipendenti Salini Impregilo ha meno di 35 anni, giovani che con Progetto Italia vogliamo far crescere professionalmente, insieme ad altri nuovi talenti che vogliamo attrarre per affiancare alle nostre 35mila persone nel mondo”, ha concluso Salini.

Share
Share