Milano diventa “la città dellla pizza”

Share

Milano diventa per due giorni “la città della pizza”: accadrà il 26 e 27 ottobre, quando oltre 30 pizzaioli impasteranno le versioni classiche ma anche quelle “all’avanguardia”, a partire dalle versioni senza glutine. 
 Ogni pizzaiolo proporrà un menù composto da tre diversi tipi di pizza – marinara o margherita, un proprio cavallo di battaglia e una pizza dedicata all’avanguardia – rappresentando le diverse scuole stilistiche dello stivale: “Napoletana”, “All’Italiana”, “A degustazione”, “Al taglio”, “Fritta” e “Fritti all’italiana”. Fra gli “specialisti” presenti, ci saranno Lello Ravagnan, di Grigoris, Chirignago (VE), Leonardo Gombi e Rahman Md Rezuanur di Forno Brisa, Bologna, Ciro Salvo di 50 Kalò, Napoli, Paolo De Simone, di Da Zero, Milano, Mirko Rizzo e Jacopo Mercuro, di 180g, Roma.
    Oltre a laboratori e degustazioni proposti al pubblico, sono previsti anche diversi appuntamenti per gli addetti ai lavori, come ricorda l’ideatore della manifestazione, Emiliano De Venuti: “Si parlerà di tecniche, ma soprattutto di tematiche sempre più attuali e rilevanti, come la sostenibilità, l’imprenditoria e gli aspetti salutistici”.

Share
Share