Saliscendi / LaVerità

Share

di Cesare Lanza per LaVerità

Alberto Angela

Alberto Angela batte di nuovo Maria De Filippi. Ulisse piace ai laureati, ma i giovanissimi preferiscono Amici Celebrìtìes. La trasmissione di Rai1 è stata vista da 3.821.000 telespettatori, lo show di Canale 5 da 3.271.000, chiudendo però un’ora dopo. Per la Rai si tratta di un risultato eccellente perché rappresenta il successo della cultura divulgata su un intrattenimento di stampo basico.

Chef Rubio

Polemiche per un tweet con cui chef Rubio, all’anagrafe Gabriele Rubini, commenta la sparatoria alla questura di Trieste in cui sono stati uccisi due agenti di polizia. «Inammissibile che un ladro riesca a disarmare un agente. Le colpe di questa ennesima tragedia evitabile risiedono nei vertici di un sistema stantio che manda a morire giovani impreparati», scrive lo chef. Repliche indignate.

Paulo Dybala

Snobbato per tutta l’estate da Maurizio Sarri e inserito nella lista di cessioni indispensabili, « il campione alla fine è rimasto alla Juve. Nella sfida con l’Intere stato il migliore: dopo soli quattro minuti ha fatto un gol bellissimo. Idem Gonzalo Higuain: doveva essere ceduto, ma il club non c’è riuscito. In campo da poco, contro l’Inter ha fatto il gol della vittoria. Nessun commento: nel bazar del calcio succede anche questo.

Davide Massa

Gli arbitri italiani sono di buon livello: uno su tutti Gianluca Rocchi, chiamato a dirigere la disfida Inter-Juve domenica sera. «Decisioni giuste senza esitare», hanno scritto molti. Con la Roma, è successo l’esatto contrario: Massa ha arbitrato malissimo la partita con il Cagliari. Una serie di errori e un gol negato alla Roma. E l’allenatore Fonseca, che non perde mai la calma, era fuori di sé.

Giorgia Meloni

È stata l’uno contro tutti del talk serale condotto dalla D’Urso. Pronta a rispondere alle domande degli interlocutori tra cui la Parietti, la Ricciarelli e Mughini. Ma ecco Aida Nizar, ex concorrente del Gf, ha iniziato a ripetere il solito ritornello: «Io sono laureata, parlo quattro lingue». Subito la Meloni ci ha riso su, ma all’ennesima interruzione è esplosa: «Non sono venuta qui a fare il pagliaccio».

Valentino Rossi

Non ci sta a perdere e stuzzica Marc Marquez, vincitore del suo ottavo Mondiale e ora a -1 da Rossi: «Marquez domina come facevo 10 quando ero al top. Penso che gli sarà facile prendermi. Sono dispiaciuto perché ho buttato via tre titoli. 0 meglio, due li ho buttati e uno me lo hanno fatto perdere». 11 riferimento è al Mondiale 2015 vinto da Jorge Lorenzo.

Share
Share