Ultime dal mondo dei vini, domani parte l’educational tour dedicato al Carignano del Sulcis Doc

Share

Comincia domani l’educational tour dedicato al Carignano del Sulcis Doc organizzato dall’agenzia Laore Sardegna, in collaborazione col Consorzio di tutela. Vi partecipano sette giornalisti e blogger di stampa estera specializzata, provenienti da Francia, Russia, Stati Uniti, Giappone, Cina, Germania e Gran Bretagna, che fino al 6 ottobre visiteranno il Sulcis e le principali cantine, sull’esempio di quanto avvenuto negli anni scorsi per Cannonau e Vermentino.
In Sardegna sono dedicati a vitigni Carignano circa duemila ettari, concentrati per l’85% nel Sulcis: circa 400 si trovano nell’isola di Sant’Antioco, perlopiù in piccoli appezzamenti, anche centenari.
Il gruppo arriverà a Cagliari domani, mentre il trasferimento nel Sulcis è previsto per il giorno successivo, giovedì 3 ottobre, con una tappa nella cantina di Santadi, seguita da una visita al museo del Carbone di Carbonia. Venerdì al Museo Barreca di Sant’Antioco la delegazione straniera potrà degustare i vini Carignano del Sulcis doc e partecipare a incontri tecnici con le cantine del Consorzio di tutela. Il pomeriggio sarà dedicato a visitare i vigneti di Sant’Antioco e la cantina Sardus Pater. Sabato il tour farà tappa alla cantina Mesa di Sant’Anna Arresi e a Porto Pino

Share
Share