Inter-Psg, accordo per Icardi: affare da 70 milioni

Share

Forse sta per essere messa la parola fine sul caso dell’estate. C’è grande ottimismo all’Inter per la chiusura della trattativa con il Paris Saint Germain per il trasferimento in prestito di Mauro Icardi al club parigino, proprio nelle ultime ore di mercato. L’attaccante pare aver accettato le condizioni di rinnovo di un anno alle stesse cifre con il club nerazzurro prima di trasferirsi in Francia. E alle 12.40 è stato visto e fotografato insieme a Wanda Nara all’aeroporto di Malpensa, in partenza entro le 14.30 con un volo privato verso la capitale parigina.

LA FORMULA — Psg e Inter sono d’accordo sulla formula del trasferimento (prestito con diritto di riscatto, operazione da 70 milioni: presumibilmente 5 + 65), mentre Icardi sta volando in Francia proprio per accordarsi con il club francese sullo stipendio da percepire in questa stagione. Avendo rifiutato gli 8 milioni netti offerti da Napoli e Roma, è facile prevedere che per accettare il Psg ne chiederà almeno 10. Non appena sarà trovato l’accordo (in Francia il mercato chiuderà a mezzanotte), verrà messo nero su bianco anche il rinnovo con l’Inter, che al momento non si è materialmente consumato, ma che potrà avvenire anche via mail, accorciando i tempi.

PASSI IN AVANTI — L’accelerata alla trattativa c’è stata ieri pomeriggio, quando Wanda tramite Tyc Sports ha aperto addirittura ad una parentesi in Argentina, ovviamente al Boca Juniors: “Il Boca è il Boca, mi piacerebbe che ci andasse per sei mesi in prestito. Non ci potrei credere”. Ma la trattativa calda, ovviamente, era quella con il Psg. Se andrà in porto, come pare, farebbe cadere anche la causa per mobbing con richiesta di risarcimento danni da 1,5 milioni intentata da Icardi.

Gazzetta.it

Share
Share