Saliscendi / LaVerità

Share

di Cesare Lanza per LaVerità

Edin Dzeko

Dicono che si stia decidendo la sua cessione all’Inter. L’allenatore della Roma lo ha schierato titolare nell’amichevole con il Real Madrid (2-2) e abbiamo assistito a una gara magnifica: un gol, tre sfiorati, assist ai compagni… Un gioiello. Gli ultra l’hanno ingenerosamente fischiato. Gara d’addio? I tifosi (più razionali) sperano di no.

 

 

Richard Gere

Ci mancava soltanto Hollywood nel drammatico scenario migratorio in cui tutti straparlano, infischiandosene di regole e leggi, buon senso e rispetto degli altri. Ed ecco il divo Gere, che si inserisce nella vicenda della Open arms, con disprezzo verso l’Europa («Vergogna!») e Matteo Salvini. Immediata la replica del ministro: «Porta i migranti nelle tue ville!».

 

Andrea Dovizioso

Ha vinto con un guizzo fantastico, all’ultima curva, il Gran premio d’Austria: «Ho voluto fare qualcosa da pazzo!». Sorpasso capolavoro del pilota romagnolo che ha superato letteralmente all’ultima chance Mare Marquez, che si sentiva già la vittoria in tasca: un vero e proprio attacco all’ultimo respiro. «Ho voluto provarci e alla fine è andata bene».

 

Matteo Renzi

Pensa ai suoi interessi personali e li maschera come nobile iniziativa politica e patriottica. Non vuole le elezioni: i «suoi» deputati sarebbero spazzati via dalle candidature scelte dal segretario, Zingaretti E ha bisogno di tempo per preparare la scissione nel Pd e lanciare il suo nuovo partito, Azione civile. Solo così si spiega il salvagente lanciato al M5s.

 

 

Simone Biles

Durante i campionati di ginnastica degli Usa, nel Missouri, la campionessa Simone Biles ha lasciato il pubblico e gli addetti ai lavori senza parole. È stata la prima donna a effettuare un doppio salto mortale all’indietro, con avvitamento sulla trave. L’atleta, 22 anni, è stata 14 volte campionessa mondiale e ha vinto per cinque volte la  medaglia olimpica.

 

Maurizio Sarri

Sembra evidente che nella Juventus ci sia un po’ di inatteso nervosismo. I risultati delle partite precampionato non soddisfano, il celebratissimo neoacquisto De Light stenta a inserirsi, i tifosi sono perplessi di fronte alle possibili cessioni di Dybala, Higuain e Mandzukic. Sarri dice: «Sono un picio e conto zero». Che succede?

 

 

Share
Share