Russia, mezzo milione di poveri in più nell’ultimo anno

Share

E’ cresciuto di mezzo milione nel giro di un anno il numero dei russi che vivono sotto la soglia di povertà. Vladimir Putin ha promesso di ridurre la miseria nel Paese, ma se nel primo trimestre del 2018 il 13,9% della popolazione, ovvero 20,4 milioni di persone, viveva sotto la soglia di povertà, questa quota quest’anno è salita al 14,3% della popolazione, comprende cioè 20,9 milioni di russi. La soglia di povertà l’anno scorso era fissata 10.038 rubli (158 dollari) al mese, quest’anno a 10.753 (169 dollari).

La Stampa

Share
Share