Euro 2020, incontro di Uva con il Coni

Share

Visita al Coni del vicepresidente Uefa Michele Uva per fare il punto sugli Europei 2020, di cui lo stadio Olimpico di Roma ospiterà tra le altre la gara inaugurale che, in caso di qualificazione, sarà giocata proprio dall’Italia. “E se l’Azerbaigian non si dovesse qualificare – ha affermato Uva ai cronisti presenti – l’Italia giocherebbe tutte e tre le partite del girone di qualificazione a Roma. Sarebbe un bel vantaggio per la nazionale di Mancini”. Intanto il Governo ha sbloccato 5 milioni per i lavori di riqualificazione dell’Olimpico, oltre a 10 milioni per il Comune di Roma funzionali alle attività di sicurezze, viabilità e fan zone, con la nomina di un commissario. “L’organizzazione dell’Europeo – ha concluso Uva – sta andando molto bene, grazie allo straordinario impegno di governo, Sport e Salute e Federcalcio, sulla scia anche degli ottimi Europei Under 21 di cui l’Uefa è molto soddisfatta”.

ANSA

Share
Share