Editoria, torna “Melaverde Magazine” con il numero di luglio

raspelli
Share

raspelliTorna con il numero luglio, il mensile “Melaverde Magazine”. La rivista nasce con la medesima linea editoriale del programma televisivo ideato da Giacomo Tiraboschi e che va in onda dal 20 settembre 1998, all’inizio su Rete 4, oggi su Canale 5. “Melaverde” costa 2,99 euro, ed è edito da Fivestore RTI. Il direttore responsabile è Andrea Delogu, vice direttore generale della direzione Informazione Mediaset. Il mensile viene realizzato a Milano dalla OpenEyes Film di Simona Stoppa.
Oltre ai temi vicini al programma, una sezione pratica di turismo e di ricette con i prodotti di eccellenza. Molto spazio viene dato ai produttori, ma anche a cuochi, negozi, trattorie, ristoranti, boutique hotel e alberghi che fanno della tradizione e della qualità un punto di forza.
Nel numero di luglio appena arrivato in edicola c’è “L’Opinione” di Edoardo Raspelli cioè l’editoriale sulle De.Co., le Denominazioni Comunali, in particolare le cinque golosità del comune di Bobbio(Piacenza) ; Ellen Hidding dedica la sua pagina” Dietro le quinte” all’incontro con la signora Francesca, una mugnaia lombarda di 80 anni.
Tra gli altri argomenti, Laura Tajoli scrive dell’alga spirulina “il cibo del futuro” e, con Francesca Cogoni, di miele e di Salento. Altri servizi sulla Costiera Amalfitana ed una dozzina di pagine sulla fauna del siciliano Parco dei Nebrodi e sul capodoglio del naturalista Vincenzo Venuto.
I consigli utili per l’orto ed il giardino sono come sempre a cura della celebre “Orto Mio” di Forlì, cui Melaverde televisiva ha dedicato una puntata con Edoardo Raspelli.

Share
Share