Prysmian vince una gara da 140 mln per l’eolico in Germania

Share

Prysmian si è aggiudicata una commessa del valore di circa 140 milioni dal gestore di rete tedesco-olandese TenneT, per il collegamento di nuovi parchi eolici offshore alla rete elettrica tedesca di terraferma. “Il progetto Dolwin5 conferma la nostra solida relazione con uno dei principali gestori europei di reti elettriche di trasmissione, TenneT, e dimostra la nostra capacità di offrire soluzioni in cavo sottomarino personalizzate per progetti complessi, supportando lo sviluppo delle connessioni elettriche dei parchi eolici offshore necessari alla diffusione dell’energia rinnovabile in Nord Europa”, ha dichiarato Hakan Ozmen, executive vice president per l’area projects della società.

Il programma prevede la fornitura, l’installazione e il collaudo di un collegamento in cavo sottomarino e terrestre ad alta tensione in corrente continua da 320 kv con una capacità di trasmissione di 900 mw, incluso il relativo sistema in cavo fibra ottica. Comprende un tracciato sottomarino di 100 km e uno terrestre per 30 km. Le connessioni collegheranno la piattaforma di conversione offshore DolWin epsilon, situata nel Mare del Nord a circa 100 km dalla costa tedesca, alla stazione di conversione Emden/Ost nell’entroterra, con lo scopo di trasmettere l’energia rinnovabile prodotta alla rete elettrica tedesca.

I cavi sottomarini e terrestri verranno realizzati nei centri di Prysmian  situati rispettivamente a Pikkala (Finlandia) e Gron (Francia). Le attività di installazione verranno realizzate dalle due navi posacavi all’avanguardia del gruppo: Cable Enterprise, per le operazioni in acque profonde, e Ulisse, per acque più basse. Il completamento del progetto è previsto entro la metà del 2024.

“Questa commessa dimostra la validità delle tecnologie sviluppate da Prysmian, confermando anche l’efficacia della nostra strategia onestop-shop, per la quale offriamo know-how strategico e assicuriamo capacità di eseguire progetti di installazione completi e complessi”, ha aggiunto Raul Gil, vice president per l’unità submarine business del gruppo.

Prysmian ha anche ricordato che si è recentemente aggiudicata da Vineyard Wind il progetto del valore di 200 milioni per la realizzazione dei collegamenti di rete del prima grande parco eolico offshore in Nord America, a conferma delle importanti prospettive offerte anche dal mercato dell’eolico offshore in Nord America. Al momento il titolo Prysmian  segna in borsa un rialzo dello 0,83% a quota 16,98 euro.

Paola Valentini, Milano Finanza

Share
Share