Papa, ai poveri non si perdona povertà

Share

“Ai poveri non si perdona neppure la loro povertà”: così Papa Francesco nel Messaggio per la Giornata Mondiale dei Poveri. “Quante volte vediamo i poveri nelle discariche a raccogliere il frutto dello scarto e del superfluo, per trovare qualcosa di cui nutrirsi o vestirsi! Diventati loro stessi parte di una discarica umana sono trattati da rifiuti, senza che alcun senso di colpa investa quanti sono complici di questo scandalo”, sottolinea il pontefice. “Lasciamo in disparte le statistiche; i poveri non sono numeri a cui appellarsi per vantare opere e progetti. I poveri sono persone a cui andare incontro: sono giovani e anziani soli da invitare a casa per condividere il pasto; uomini, donne e bambini che attendono una parola amica”. E’ l’appello lanciato dal Papa che ha assicurato: “I poveri ci salvano perché ci permettono di incontrare il volto di Gesù Cristo”.

ANSA

Share
Share