La strana coppia per la difesa dell’ambiente: Greta e Schwarzy

Share

L’attivista sedicenne ha incontrato a Vienna l’ex governatore della California e insieme lottano contro il riscaldamento globale

Sui social è stato subito definito il Dream Team. Poteva essere altrimenti ritrovandosi in squadra Terminator in persona con tutti i muscoli compresi? Magari non servono proprio quei muscoli per combattere il cambiamento climatico, ma Arnold Schwarzenegger ha già dimostrato in passato animo ambientalista e ora lo condivide con Greta Thunberg, l’attivista sedicenne svedese che ha lanciato i venerdì per il clima.

«Saluti da Vienna» dice la didascalia di una delle foto postate da Greta insieme all’attore ed ex governatore della California. Insieme hanno lanciato dalla capitale austriaca un appello a leader e politici del mondo a impegnarsi in prima persona per proteggere l’ambiente.

L’emergenza climatica è «la più grande crisi che l’umanità abbia mai affrontato», ha detto la ragazza all’Austrian World Summit. Per questo devono agire i governi. Gli elettori, in parte d’Europa, lo hanno capito vista l’affermazione dei Verdi alle elezioni per il Parlamento Europeo. Lo hanno capito anche molti giovani: oltre due milioni quelli che hanno partecipato agli scioperi per il clima cominciati proprio da Greta ogni venerdì.

Serve fare di più e la giovane attivista svedese ha ribadito che non è possibile risolvere la questione del riscaldamento globale senza sforzi. «Gli esseri umani hanno una grande capacità di adattamento; una volta che prendiamo coscienza di un pericolo, agiamo, cambiamo». E tutto deve essere cambiato.

A Vienna, su invito dell’ex governatore californiano, austriaco di nascita, si sono riuniti 1200 esperti, politici e imprenditori provenienti da 30 Paesi. Greta è stata chiamata a parlare del suo impegno per l’ambiente e ha raccolto l’ammirazione dell’ex Mr Olympia. «Greta è una visionaria e, come la maggior parte dei sognatori che hanno cambiato la storia, non è sola».

Il repubblicano Schwarzenegger, in aperto contrasto con il presidente americano Trump, è sempre stato un convinto ambientalista e ha chiesto ai leader del mondo di «investire nell’energia verde del futuro» smettendo di dire menzogne sull’inquinamento.

Chiara Pizzimenti, Vanity Fair

Share
Share