Istat: tagliate stime Pil, in 2019 crescita +0,3%

Share

L’Istat taglia le stime del Pil per quest’anno: da +1,3% a +0,3%. Una “forte revisione” delle previsioni di crescita rispetto ai dati rilasciati a novembre, spiega l’Istituto, sottolineando inoltre il “deciso rallentamento” a confronto con l’anno precedente (+0,9%).

“La decelerazione dei ritmi produttivi inciderebbe anche sul mercato del lavoro. Nel 2019 si prevede che l’occupazione rimanga sui livelli dell’anno precedente (+0,1%) mentre si registrerebbe un lieve aumento del tasso di disoccupazione (10,8%)”. Così l’Istat nelle “prospettive per l’economia italiana”, rivedendo in peggioramento le stime rilasciate a novembre scorso, quando la disoccupazione veniva data al 10,2%. Nel 2018 il tasso è stato pari al 10,6%.

ANSA

Share
Share