Max Biaggi assolto dall’accusa di evasione fiscale per 18 milioni di euro

Share

Max Biaggi, 47 anni, quattro volte campione del mondo di motociclismo classe 250 e due volte campione mondiale Superbike, è stato assolto dall’accusa di evasione fiscale dal tribunale di Roma perché «il fatto non sussiste». Secondo il pm, che aveva chiesto la condanna a un anno di reclusione, Biaggi avrebbe evaso quasi 18 milioni di euro fino al dicembre 2012 trasferendo in modo fraudolento la propria residenza nel Principato di Monaco. Il giudice Bruno Costantini però non è stato dello stesso avviso e ha recepito le conclusioni avanzate dalla difesa. «Sono almeno venti anni che vivo nel Principato di Monaco. La mia è stata una scelta di vita — ha chiarito Biaggi durante il dibattimento—. Lì vivono i miei figli con la madre (la ex compagna Eleonora Pedron, ndr), lì ci sono le mie moto, lì ci sono i miei amici, il mio ristorante, la mia palestra. A Roma vado solo quando serve e quando è necessario ma nella capitale non ho alcuna proprietà, neppure un immobile».

Corriere.it

Share
Share