Chiara Ferragni, una bambola contro il cyberbullismo

Share

L’imprenditrice e influencer lancia una bambola con le sue fattezze insieme a Trudi. Parte delle vendite dal suo sito andrà in beneficenza alla no profit statunitense «Stomp out Bullying» che lotta contro gli abusi, digitali e no

Un progetto contro il cyberbullismo, le manifestazioni di violenza, insulto e discriminazione perpetrate attraverso i canali digitali, dai social network alle chat. Piattaforme sulle quali i più giovani, ma non solo, costruiscono la propria identità, conducendo vite sovrapposte fra dimensione online e offline. Lo firma Chiara Ferragni, fra le più potenti influencer del pianeta. Da martedì 6 maggio, in anteprima di ventiquattro ore sul sito Theblondesalad.com, è infatti in vendita al prezzo di 35 euro la prima bambola ispirata alla musa digitale di Cremona.

Parte del ricavato della bambola (solo i pezzi venduti tramite il suo blog ufficiale), ricalcata sulle fattezze dell’imprenditrice e stilista da 16,4 milioni di follower su Instagram, andrà infatti a finanziare le iniziative dell’associazione no profit «Stomp out Bullying».

«Sin da quando ho mosso i primi passi nel mondo del digitale sono stata vittima di odio e cyberbullismo, ma superandolo sono riuscita raggiungere i miei sogni – racconta Ferragni – per tale motivo non solo voglio far passare il messaggio che tutti possiamo superare questo problema, ma sono determinata ad iniziare un percorso concreto che mi permetta di aiutare chiunque sia stato colpito da questa tematica».

«Stomp out Bullying» è un’associazione statunitense che lotta contro il bullismo, il cyberbullismo e altri abusi portati avanti attraverso tutti i canali digitali. Si impegna in un profondo cambiamento culturale per tutti gli studenti – racconta sul suo sito internet – «lavora per ridurre e prevenire bullismo, cyberbullismo e altri abusi digitali ma educa anche contro l’omofobia, la discriminazione Lgbtq, il razzismo e l’odio e la violenza nelle scuole, online e nelle altre comunità».

Ma com’è la bambola Ferragni, già vista fra i tanti gadget distribuiti agli ospiti del matrimonio con Fedez? Occhi azzurri e chioma bionda, un tocco di blush sulle guance e un set vichy azzurro abbinato a un chiodo di pelle nera,«i tratti distintivi di Chiara e il suo dna di ragazza della porta accanto vengono esaltati perfettamente nella bambola ideata in collaborazione con Trudi» racconta una nota. E’ dunque in vendita da oggi 7 maggio in una selezionata rete di rivenditori Trudi e online sul loro e-store ufficiale.

Simone Cosimi, Vanity Fair

Share
Share