Salvini: “Rivedere le scorte”

Share

Il sistema delle scorte va rivisto con “valutazioni oggettive” perché bisogna “difendere chi va difeso” ma chi si occupa di sicurezza “non deve fare l’autista o l’accompagnatore personale”.

ANSA

Share
Share