In Irlanda arriva il servizio postale dedicato ai senzatetto

Share

Come si fa a ricevere la corrispondenza se non si ha una casa o se si dorme per strada, magari cambiando zona a ogni pié sospinto? La domanda, legittima, se la sono posta in Irlanda e la soluzione trovata è stata quella di creare un servizio dedicato ai senzatetto, il primo in Europa di questo tipo.
Il sistema funziona così: un senza fissa dimora che ha bisogno di ricevere via posta qualcosa (qualunque cosa, dai documenti alle lettere di una persona cara fino alla risposta a una richiesta di lavoro o un sussidio) si reca in un ufficio postale e vi si registra, attivando di fatto un servizio di caselle postale, solo del tutto gratuito e dedicato a persone senza una abitazione.

Non solo. Per evitare lo stigma di dover dire che si è senza una dimora, l’indirizzo non conterrà in nessun modo le parole ‘Post Office’, ma sarà semplicemente quello della strada dell’ufficio postale. Al cittadino che ha attivato il servizio non resterà che, di tanto in tanto andare a verificare se sia arrivato qualcosa a suo nome. Un po’ come si fa nei condomini con la cassetta delle lettere.
L’idea è quella di prevenire il completo isolamento dei circa 10 mila homeless che vivono in Irlanda evitando loro di restare tagliati fuori, qualora non lo vogliano, dai principali rapporti umani.

Luciana Grosso, Business Insider Italia

 

Share
Share