Volkswagen e Amazon Web Services, insieme per sviluppare l’Industrial Cloud

Share

È una partnership “ibrida” quella fra gruppo Volkswagen e Amazon Web Services (AWS), società operanti in settori completamente diversi fra loro, quello delle auto e delle tecnologie web, che si stanno avvicinando sempre di più fra loro. I due colossi svilupperanno congiuntamente il “Volkswagen Industrial Cloud”, un grande disco rigido virtuale indispensabile per le attività produttive del colosso tedesco: l’Industrial Cloud, infatti, integrerà i dati di macchinari, impianti e sistemi di tutti i 122 stabilimenti del Gruppo tedesco.

“Continueremo a rafforzare la produzione, fattore competitivo fondamentale per il gruppo Volkswagen. La collaborazione strategica con Amazon Web Services crea un importante presupposto in tal senso”, spiega in una nota ufficiale Oliver Blume, presidente di Porsche AG e membro del CdA di Volkswagen AG con responsabilità per la produzione: “Con la nostra piattaforma globale vogliamo creare un ecosistema industriale in crescita, della cui trasparenza e efficienza possano beneficiare tutte le parti interessate”.

Secondo VW, questa collaborazione sarà molto importante per l’ottimizzazione dei processi produttivi e consentirà di migliorarli in maniera significativa: in altri termini, l’Industrial Cloud avrà un ruolo essenziale nel raggiungimento degli obiettivi di produttività stabiliti. A lungo termine, quindi, la catena di approvvigionamento di Volkswagen – composta da più di 30.000 siti di oltre 1.500 fornitori e partner – potrebbe essere completamente integrata nel cloud.

Non è tutto: l’Industrial Cloud sarà configurato come una piattaforma aperta che, in futuro, potrebbe essere utilizzata da altri partner industriali, logistici e commerciali. Si tratta di gettare le fondamenta per la completa digitalizzazione della produzione e della logistica: l’IT (information technology) di macchinari, strumentazioni e sistemi – per esempio per la pianificazione della produzione e per la gestione del magazzino – sarà standardizzata e connessa tra tutti i 122 stabilimenti di produzione del gruppo. Ad oggi, invece, esistono differenze tra i singoli impianti.

“La collaborazione tra il gruppo Volkswagen e AWS porterà a un ulteriore incremento dell’efficienza e della produttività nella catena di approvvigionamento globale Volkswagen”, spiega Andy Jassy, Ceo di Amazon Web Services: “Il Gruppo avrà accesso a un cloud che offre le funzionalità più ampie e complete, la massima innovazione, prestazioni e sicurezza elevatissime e la più grande community di partner e clienti rispetto a qualsiasi altro provider di questo tipo. Stiamo allineati con il Gruppo e lo supporteremo nel dare forma al futuro della produzione automobilistica, traendo vantaggio da tutti i benefici che il cloud può portare”.

Omar Abu Eideh, La Stampa

Share
Share