Aeroporti italiani, un 2018 da record con 185 milioni di passeggeri

Share

I passeggeri che transitano negli scali italiani sono ad un passo dai 200 milioni. Gli ultimi dati Enac del 2018 mostrano un traffico a quota 184.810.849 presenze negli con un aumento del 5,8% rispetto al 2017. Il trend resta confermato anche per l’anno in corso visto che prosegue la crescita anche nei primi due mesi del 2019: secondo Assaeroporti il settore guadagna un +5,3% nei primi due mesi.

Continua, dunque, il trend positivo del traffico aereo in Italia e in particolare Roma Fiumicino che svetta nella classifica nazionale registrando quasi 43 milioni e un guadagno del 5%. La quota del traffico totale è del 23,2%. Nell’analisi di Enac su 42 aeroporti commerciali dopo l’hub romano troviamo Milano Malpensa (24.561.735, una crescita dell’11,5% sul 2017 e quota del 13,3% sul totale). Seguono Bergamo (12.827.267 passeggeri +4,9% e quota del 6,9%), Venezia (11.092.525, 7,9% sul 2017 e 6% di peso sul totale) e Napoli al quinto posto con quasi 10 milioni di passeggeri, un dato record del +15,8% e quota del 5,4%. I vettori low cost sono oggi il 51,3% del totale con 94.779.397 passeggeri (+6,71% sul 2017). Mentre i vettori tradizionali sono al 48,7% con 90.031.452 passeggeri (+4,92% sul 2017). Tra i dati anche quelli con la ripartizione mensile del traffico passeggeri dai quali emerge che, come lo scorso anno, il mese che ha registrato il maggior numero di passeggeri è stato luglio, mentre febbraio è stato il mese con il minor traffico.

Una tabella con elementi di interesse è quella che riporta la graduatoria dei primi vettori operanti in Italia in base al numero totale dei passeggeri (nazionali e internazionali). Per il 2018 la graduatoria totale di collegamenti nazionali e internazionali vede al primo posto la compagnia irlandese Ryanair, con Alitalia – Alitalia Express al secondo posto che si conferma, comunque, il primo vettore per i collegamenti nazionali. I passeggeri nazionali sono stati conteggiati solo in partenza. La classifica (nazionale + internazionale) vede nelle prime 10 posizioni:
1. Ryanair 37.882.633 +4,4% sul 2017
2. Alitalia 21.987.408 +1%
3. Easyjet Regno Unito 18.484.435 +11,9%
4. Vueling Airlines Spagna 6.245.931 +6,3%
5. Lufthansa Germania 4.909.295 +8,4%
6. Wizz Air Ungheria 4.748.674 +10,2%
7. British Airways Regno Unito 3.644.642 +7,5%
8. Volotea Spagna 3.130.883 +12,4%
9. Air France Francia 2.889.197 +16,7%
10. Eurowings Germania 2.651.451 +73%

Ecco infine tre classifiche interessanti. Quella delle “coppie”, ovvero degli scali origine-destinazione più frequentati dai passeggeri all’anno, in Italia, in Europa e Paesi Extra-Ue.
1. Catania – Roma Fiumicino 1.006.910
2. Roma Fiumicino – Catania 969.320
3. Palermo – Roma Fiumicino 833.667
4. Roma Fiumicino – Palermo 829.786
5. Roma Fiumicino – Milano Linate 550.377

1. Roma Fiumicino – Barcellona El Pratt 1.327.312
2. Roma Fiumicino – Madrid Barajas 1.218.462
3. Roma Fiumicino – Parigi Charles De Gaulle 1.207.436
4. Roma Fiumicino – Londra Heathrow 1.075.100
5. Roma Fiumicino – Amsterdam Schiphol 1.064.254

1. Roma Fiumicino – Tel Aviv Yafo Ben Gurion 813.363
2. Milano Malpensa – New York JFK International 791.985
3. Roma Fiumicino – New York JFK International 754.088
4. Milano Malpensa – Dubai 681.844
5. Roma Fiumicino – Dubai 607.198

Lucio Cillis, Repubblica.it

Share
Share