Meteo, break invernale

Share

Tra oggi e domani l’alta pressione tornerà a guadagnare terreno su buona parte del nostro Paese regalando due belle giornate di sole. Anche le temperature sono previste in leggero aumento riportandosi su valori intorno ai 14-15°C al Centro Nord e punte fino a 20°C al Sud e sulle due Isole Maggiori. Si tratterà però solo di una breve pausa.

Il team del sito www.iLMeteo.it avvisa che da giovedì il flusso perturbato atlantico comandato dalla depressione d’Islanda scenderà fin verso la Spagna, attivando così venti meridionali che sospingeranno un fronte instabile verso l’Italia. Anche questa volta maggiormente interessate saranno le regioni del Nord con piogge intense su Piemonte, Valle d’Aosta, Liguria, Lombardia ed in successiva estensione anche a Veneto, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia.

Sulle montagne sono attese nevicate copiose e abbondanti al di sopra dei 1200/1300 metri di quota specie sui settori alpini centro occidentali. Località come Sestriere, Breuil, Cervina e Livigno sono pronte a fare il pieno di neve con più di 30 cm di accumulo entro la fine dell’evento.

Antonio Sanò, direttore e fondatore del sito www.iLMeteo.it ci dice che il resto dell’Italia si troverà ancora protetto dallo scudo anticiclonico che garantirà tempo stabile e soleggiato. Qui le temperature sono previste in ulteriore aumento grazie ai caldi venti dai quadranti meridionali con punte massime fino a 20-23°C. Il direttore annuncia “un’importante svolta del tempo a partire dalla prossima settimana quando l’inverno tornerà a ruggire su molte regioni italiane”.

Share
Share