Bonus Nido, rimborsi e novità

Share

Bonus Nido 2019 al via. Le domande potranno essere presentate dal 28 gennaio alle ore 10: è quanto ricorda l’Inps via Twitter, aggiungendo che “il rimborso mensile per il bonus nido 2019 sarà di 136,37 euro per ogni rata mensile effettivamente pagata e fino a un massimo di 1.500 euro”.

Viene corrisposto direttamente dall’Istituto di previdenza su domanda del genitore che sia in possesso dei seguenti requisiti: “Cittadinanza italiana; cittadinanza Ue; permesso di soggiorno Ue per soggiornanti di lungo periodo; carte di soggiorno per familiari extracomunitari di cittadini dell’Unione europea (art. 10, decreto legislativo 6 febbraio 2007, n. 30); carta di soggiorno permanente per i familiari non aventi la cittadinanza dell’Unione europea (art. 17, d.lgs. 30/2007); status di rifugiato politico o di protezione sussidiaria; residenza in Italia”.

Tutti i requisiti – ricorda ancora l’Inps sul proprio sito – devono essere posseduti alla data di presentazione della domanda, che può essere inoltrata fino alle 23:59 del 31 dicembre 2019, presentandola online attraverso il servizio dedicato. In alternativa, si può fare tramite il Contact Center al numero 803.164 (gratuito da rete fissa) oppure allo 06.164.164 (da rete mobile) e con gli enti di patronato e intermediari dell’Istituto, attraverso i servizi telematici offerti dagli stessi.

Adnkronos

Share
Share