Poltrone e poltronissime. Pierre Cordier diventa a.d di Groupama Assicurazioni, Alessandro Gatti diventa ceo di ZooCom

Share

Anno nuovo, vita nuova. Così recita l’antico detto popolare. Un detto quanto mai veritiero, visti i tanti cambi di vertice in molte aziende. Cambiano le poltrone, dunque. Cominciamo da Groupama Assicurazioni.  Il consiglio di amministrazione ha nominato con effetto immediato Pierre Cordier amministratore delegato e direttore generale della filiale italiana della società. Cordier è una vecchia conoscenza di Groupama, giacché è stato il direttore finanziario della società dal 2011 al 2012 e attualmente membro del cda del gruppo dal 2012.

Le novità bussano anche in casa Gls, l’importante player di corriere espresso operante anche da noi, che ha deciso di trasformare il proprio team italiano. Francesco Pellerano e Nicola Campio sono stati rispettivamente nominati  general manager e chief financial officer del gruppo con l’obiettivo di supportare la crescita e lo sviluppo dell’azienda nella Penisola. Nel suo nuovo incarico Pellerano riporta direttamente a Klaus Schädle, group area managing director, e assume la responsabilità delle attività di Gls in Italia.

Non è da meno ZooCom, la creative media agency del gruppo OneDay incentrata sui millennials e post-millennials (la celeberrima GenZ). Alessandro Gatti, dopo due anni alla guida dell’agenzia come managing director, è stato nominato ceo dell’azienda dall’uscente ceo e fondatore Paolo De Nadai. Il fondatore mantiene il suo ruolo di board member, nonché di azionista di riferimento attraverso la holding OneDay affidando completamente la strategia di crescita dell’agenzia a Gatti, che ha portato ZooCom a quadruplicare il fatturato negli ultimi quattro anni.

Tra le altre novità, segnaliamo anche quella riguardante Donato Medici diventato il nuovo managing director di Naba Nuova Accademia Belle Arti, istituto privato di formazione negli ambiti fashion, design, comunicazione visiva e arte, che nel 1980 ha conseguito il riconoscimento ufficiale del ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca (Miur).

E infine vi informiamo della nomina di Emilio Baselice, che è diventato il nuovo direttore generale di Dylog Italia Spa – la società capogruppo del network di aziende, cui fa capo anche il marchio Buffetti, che opera nel campo del design, dello sviluppo e della commercializzazione di software gestionali e servizi per imprese e professionisti. Baselice guiderà il progetto di riposizionamento e rafforzamento sui mercati, optando sull’innovazione di tipo digitale atta a stimolare la crescita.

Share
Share