Ces: Italia 25ma al mondo in innovazione, fuori dal Gotha

Share

Estonia guida classifica Cta 2019, poi Svizzera e Finlandia

Italia fuori dal vertice mondiale dell’innovazione, ma comunque un ‘leader’ nel settore con la sua 25ma posizione sui 61 Paesi osservati. Sono i risultati, annunciati al Ces di Las Vegas, del sondaggio condotto dall’associazione di categoria Consumer Technology Association (Cta), che mettono per il 2019 l’Estonia sul gradino più alto del podio a livello mondiale, seguita da Svizzera e Finlandia.

Subito sotto, Usa, Singapore e Regno Unito. Sono in tutto 16 i Paesi indicati dal Cta come i leader al mondo nel creare le migliori condizioni per l’innovazione, con criteri (e voti dalla A alla F) che vanno dalla libertà alla diversità di etnie presenti, dalla banda larga al capitale umano, dal ‘fisco amico’ fino agli investimenti in ricerca e sviluppo. I nuovi ingressi nella top 16 del 2019 sono Germania e Israele.

L’Italia, classificata appunto fra gli ‘Innovation leader’, paga “la mancanza di diversità etnica”, un fisco sempre meno amico e, soprattutto, la mancanza di “unicorni” (le startup che hanno superato il miliardo di dollari di valore) e il bassissimo livello di ridesharing, “limitato a poche città a causa di rigide norme municipali”. Il nostro Paese incassa una ‘A’ per i veicoli a guida autonoma e una ‘A+’ per l’ambiente: se la qualità dell’aria è sotto gli standard dell’Oms, il 100% della popolazione ha accesso a fonti di acqua pulita e protetta.

ANSA

Share
Share