Elezioni Usa, Spotify sospende spot politici nel 2020

Share

‘Non abbiamo capacità per esame responsabile contenuti’

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è elezioni-americane.jpg

No agli spot politici nel 2020. Spotify decide di sospendere la vendita di spazi pubblicitari alla politica il prossimo anno, quello delle elezioni presidenziali americane. Una scelta legata al fatto che la società non ha la capacità di esaminare e verificare la veridicità dei singoli spot.

“A questo punto non abbiamo il livello necessario di processi e strumenti per verificare in modo responsabile i contenuti. Rivedremo la nostra decisione alla luce dell’evoluzione delle nostre capacità” mette in evidenza Spotify. 

Ansa.it