Salini Impregilo, il governatore della Florida inaugura i lavori del bacino Caloosahatcee

Share

Inizio dei lavori per il progetto del bacino idrografico ovest della C-43 nel sud della Florida, del valore di $524 milioni, pietra miliare per il Comprehensive Everglades Restoration Plan (CERP – il piano per la riqualifica dei terreni paludosi e per il contenimento delle acque reflue delle Everglades), che sarà realizzato da Salini Impregilo e dalla controllata statunitense Lane Construction. Presente alla cerimonia, il Governatore della Florida, Ron DeSantis, insieme a membri del South Florida Water Management District (SFWMD) e del Florida Department of Environmental Protection (DEP), oltre a leader delle comunità locali e importanti stakeholder operanti nel settore della salvaguardia dell’ambiente, per celebrare uno dei più grandi programmi di riqualifica idrologica mai realizzati negli Stati Uniti. “Questo è un grande passo avanti per accelerare uno dei nostri più importanti progetti di riqualifica delle Everglades”, ha dichiarato DeSantis. “Una volta completato, il serbatoio C-43 immagazzinerà circa 55 miliardi di galloni d’acqua, con 19 miglia di argini e 15 miglia di canali per ridurre gli scarichi dannosi dal lago Okeechobee e contribuire a riportare in salute il fiume Caloosahatchee e l’estuario”. Nel corso degli anni, l’estuario di Caloosahatchee ha subito forti impatti ingenerati dallo sviluppo residenziale e agricolo nella zona. Il bacino permetterà di salvaguardare un più sano ecosistema attraverso la cattura e il rilascio controllato di acqua, per risparmiare acqua dolce, riducendone il deflusso verso l’estuario durante i periodi umidi e mantenendo un deflusso minimo durante i periodi di secca. I lavori sul serbatoio includono la costruzione di una diga di riempimento di terra con un perimetro di circa 16,3 miglia e una diga di separazione di 2,8 miglia di lunghezza. Il serbatoio si estenderà per circa 10.000 acri (40,5 chilometri quadrati) e conterrà 170.000 piedi-acro (209.7 milioni di metri cubi) d’acqua. I lavori dovrebbero essere completati nel 2024. “Lane lavora nello stato della Florida da decenni e siamo orgogliosi di far parte di questo progetto volto aa preservare le Everglades. Siamo un’azienda seriamente impegnata sui temi ambientali in tutto il mondo, e far parte di uno dei più grandi programmi di riqualifica idrologica mai realizzati negli Stati Uniti è un onore”, ha affermato Dyelan Phillips, Vice Presidente delle Operazioni della Florida per Lane. Negli Stati Uniti, Lane è attualmente impegnata in altri progetti a forte valenza in termini di sostenibilità ambientale, per ridurre l’inquinamento di fiumi e laghi, come la realizzazione di impianti di trattamento idrico in Georgia e Tennessee. Con Salini Impregilo, inoltre, Lane è impegnata anche su grandi progetti per la costruzione di tunneling idraulici, per supportare le città statunitensi a fronteggiare la gestione delle acque reflue in periodi di forti piogge. Tra i progetti realizzati e tuttora in corso, il Three Rivers Protection & Overflow Reduction Tunnel (3RPORT) a Ft. Wayne, nell’Indiana; il Dugway Storage Tunnel a Cleveland, nell’Ohio; ed l’Anacostia River Tunnel che insieme al Northeast BoundaryTunnel (NEBT) a Washington, D.C., fa parte del mega progetto Clean Rivers Project. Un posizionamento strategico nel settore hydro negli Stati Uniti che Progetto Italia, l’operazione industriale di consolidamento delle infrastrutture in Italia, punta a rafforzare per essere più competitivi nei settori che rappresentano i driver della crescita sostenibile, come acqua e mobilità sostenibile.