Morto Armin Loacker, addio al re dei wafer

Share

Figlio di Alfons Loacker, fondatore della storica azienda con sede in Alto Adige, aveva contribuito a portare l’azienda in tutto il mondo

E’ morto all’età di 78 anni Armin Loacker, figlio di Alfons, fondatore della storica azienda produttrice di wafer. Lo riferisce Rai Alto Adige. Assieme alla sorella Christine, Armin Loacker ha sviluppato l’azienda che ora è un big player del settore a livello internazionale. La Loacker, nata nel 1925, oggi conta 1.000 dipendenti. Nel 2017 – spiega la società  sul suo sito – ha realizzato un fatturato di 335 milioni di euro nel 2017, producendo 876 milioni di pezzi per un totale di 36.159 tonnellate. Il 30% venduto in Italia, il 70% nel resto del mondo. Oggi l’azienda è guidata dai figli di Armin, Andreas e Martin Loacker, e dal nipote Ulrich Zuenelli.

La Repubblica