Gli Hacker controllano le comunicazioni riservate dell’Ue. I sospetti sulla Cina

Share

Secondo il New York Times gli hacker hanno preso di mira con successo le comunicazioni diplomatiche dell’Unione europea per diversi anni e migliaia di messaggi riservati e di politica estera ed economica tra i diplomatici sono stati intercettati. Secondo quanto riferito, la violazione è stata scoperta dalla società di sicurezza informatica Area 1 e, a quel che risulta, un esperto ha detto al New York Times che i metodi usati dagli hacker erano simili a quelli usati in precedenza dai militari cinesi “Dopo oltre un decennio di esperienza nel contrastare le cyber-operazioni cinesi – ha detto la fonte di intelligence al giornale – non c’è dubbio che questa campagna sia collegata al governo cinese”.

Luciana Grosso, Business Insider Italia

Share
Share