Arrestata la figlia del fondatore di Huawei

Share

Arrestata a Vancouver in Canada, su richiesta degli Usa, la direttrice finanziaria di Huawei, nonché figlia del fondatore del colosso di telefonia, Meng Wanzhou, con l’accusa di aver violato l’embargo nei confronti dell’Iran. Lo rendono noto i media americani.
L’arresto della donna contribuirà ad infiammare di nuovo le tensioni sull’asse Washington-Pechino, dopo la recente tregua sui dazi. La direttrice finanziaria, nota nel mondo occidentale come ‘Sabrina’, rischia adesso l’estradizione negli Stati Uniti.

Adnkronos

Share
Share