Benzina e diesel, tornano i ribassi

Share

Dopo la pausa di ieri tornano subito i ribassi sulla rete carburanti italiana. A muoversi è nuovamente Eni che, con le quotazioni dei prodotti petroliferi in Mediterraneo tornate a scendere, ha limato di 1 ulteriore centesimo i prezzi raccomandati di benzina e diesel.

Continua ad allungarsi, di conseguenza, il trend in discesa dei prezzi praticati. In particolare, in base all’elaborazione di Quotidiano Energia dei dati alle 8 di ieri comunicati dai gestori all’Osservaprezzi carburanti del Mise, il prezzo medio nazionale praticato in modalità self della benzina è pari a 1,583 euro/litro, con i diversi marchi che vanno da 1,567 a 1,610 euro/litro (no-logo a 1,572). Il prezzo medio praticato del diesel è a 1,510 euro/litro, con le compagnie che passano da 1,505 a 1,533 euro/litro (no-logo a 1,498).

Quanto al servito, per la benzina il prezzo medio praticato è di 1,717 euro/litro, con gli impianti colorati che vanno da 1,693 a 1,811 euro/litro (no-logo a 1,620), mentre per il diesel la media è a 1,643 euro/litro, con i punti vendita delle compagnie tra 1,641 a 1,725 euro/litro (no-logo a 1,544). Il Gpl, infine, va da 0,682 a 0,702 euro/litro (no-logo a 0,673).

Adnkronos

Share
Share