Amazon, esposti nomi e mail utenti

Share

Azienda, è un errore tecnico, non necessario cambio password

A pochi giorni dal Black Friday, Amazon ha esposto nomi e indirizzi email di un numero imprecisato di utenti, che stanno ricevendo in queste ore un messaggio di segnalazione. Secondo l’azienda, non si tratta di attacco hacker ma di “un errore tecnico” che “è stato risolto” e per cui “non è necessario un cambio della password”.
Sono stati i consumatori inglesi a rilevare e segnalare il problema, al momento l’azienda non ha dato più dettagli ne’ spiegato dove gli utenti interessati sono localizzati. “Amazon prende la sicurezza seriamente e quella degli account è in cima alle nostre priorità. Abbiamo policy e misure che assicurano che le informazioni personali sono sicure”, ha spiegato l’azienda al Guardian. La tempistica di questa falla coincide con uno degli appuntamenti più importanti per il colosso dell’eCommerce, in tutto il mondo: l’appuntamento del Black Friday e del Cyber Monday, che cadono a breve, il 23 e il 26 novembre. Qualche settimana fa il Wall Street Journal aveva pubblicato un articolo in cui spiegava che Amazon aveva licenziato dei dipendenti per aver condiviso mail dei clienti con dei rivenditori terzi.

ANSA

Share
Share