Follow JC Go: altro che mostri, si va a caccia di santi. Ecco il Pokemon del Vaticano

Share

Il gioco in realtà aumentata che ricalca quello di Niantic-Nintendo è stato sviluppato per la Giornata mondiale della gioventù di Panama. Un quiz e la squadra evangelizzatrice al posto dei mostriciattoli da catturare

In principio erano mostri, poi sono diventati santi. Così Pokemon Go rivisto e approvato dal Vaticano diventa una sfida a trovare personaggi biblici, beati e titoli mariani in realtà aumentata. Il gioco si chiama Follow JC Go ed è stato sviluppato dalla Fondazione Ramón Panéa a scopo didattico e presentata in vista della Giornata mondiale della gioventù, che si terrà a Panama il 22 gennaio prossimo.

Il titolo, che ricalca il successo targato Niantic-Nintendo da 800 milioni di dowload, sfrutta il Gps per aiutare a individuare i personaggi mappati nelle vicinanze che però non andranno catturati, ma entreranno a fare parte dell’e-team, ossia della squadra di evangelizzazione. Per arricchire la propria collezione bisogna però rispondere a un quiz e allo stesso tempo tenere d’occhio i tre livelli di salute personale che si riferiscono ad alimentazione, idratazione e preghiera.

Come già accade per il Pokemon Go, Follow JC Go si può giocare da soli o in compagnia, ma prestandosi a sfide di gruppo non può che favorire l’aggregazione. Al momento il gioco, a costo zero, è disponibile per iOS e Android, ma solo in spagnolo. In arrivo la versione in altre lingue, che saranno via via segnalate con le bandierine visualizzate al momento dell’iscrizione.

Repubblica

Share
Share