News sul crollo del ponte in Sardegna. Anas: “Lo ricostruiremo nel più breve tempo possibile”

Share

Un’immagine del ponte crollato

Dalle prime ore di questa mattina la ditta di manutenzione incaricata dall’Anas è al lavoro sulla strada statale 195 “Sulcitana” per eseguire i lavori i di ripristino della sede stradale dopo il crollo del ponte, nei pressi di Capoterra, in seguito al nubifragio che si e’ abbattuto ieri nel Sud Sardegna. I mezzi sono all’opera – comunica l’Anas – per il completamento dei lavori nel piu’ breve tempo possibile, attraverso la ricostruzione del corpo stradale asportato dalle acque, mediante riempimento e ripristino della sovrastruttura stradale.
Il Ministro delle Infrastrutture Danilo Toninelli sta seguendo l’evoluzione dell’evento a stretto contatto con Anas per monitorare le modalità e i tempi dei lavori da eseguire. La conclusione degli interventi è prevista entro la meta’ della prossima settimana.
A seguito delle piogge intense che hanno interessato nieri la parte meridionale dell’Isola e delle forti esondazioni della laguna (alimentata dal fiume Santa Lucia) si è verificato il cedimento dei ‘rilevati di avvicinamento’ a tre opere idrauliche al km 8,900 (sopra il rio S. Lucia), al km 9,300 e al km 10,100 della strada statale. l’Anas aveva chiuso la strada alcune ore prima. Permane la chiusura della SS195 dal km 0,000 al km 11,000 con traffico in direzione Pula deviato sulla SS130 in direzione Carbonia per proseguire sulla SS293 da Siliqua in direzione Giba e rientro sulla SS195 in direzione Teulada e Pula; percorso inverso in direzione Cagliari.

Share
Share