Chessidice in viale dell’Editoria

Share

Diego Della Valle

Rcs, Della Valle al 7,624%. Diego Della Valle ha rafforzato la propria partecipazione nel capitale di Rcs, portandola a inizio ottobre al 7,624% dal 7,325% del 12 giugno 2014. È quanto emerge dagli aggiornamenti odierni di Consob relativi alle variazioni delle quote rilevanti, dai quali si apprende anche che il 2,775% di tale partecipazione è detenuto indirettamente attraverso Di.Vi. Immobiliare Holding, mentre il restante 4,849% è controllato tramite Diego Della Valle & C. srl.

Consultmedia e 22HBG insieme per portare le radio su smart speaker e sull’aggregatore FM World. Joint venture fra Consultmedia, struttura italiana di competenze a più livelli in ambito mediatico, e 22HBG, società di soluzioni per la radio e la tv 4.0. Le due realtà offriranno soluzioni che permettono di portare contenuti radiofonici (in live streaming e tramite podcast) sugli smart speaker e in particolare Google Home ed Echo di Amazon. L’accordo prevede anche lo sviluppo di soluzioni per il posizionamento e la gestione di funzioni premium di emittenti radiofoniche sul primo aggregatore italiano indipendente di flussi streaming, FM World, soprattutto in vista dell’avvento delle connected car. I prodotti e servizi di 22HBG saranno commercializzati in esclusiva da Consultmedia attraverso la controllata Tecnomedia. Advisor dell’operazione sono stati gli avvocati Massimo Lualdi e Stefano Cionini di MCL Avvocati Associati per Consultmedia e l’avvocato Eugenio Carpeggiani per 22HBG.

Financial Times, Hong Kong non rinnova visto a giornalista dopo convegno su indipendenza. Le autorità di Hong Kong negano il rinnovo del visto a un giornalista del Financial Times che lavorava nell’ex colonia britannica, due mesi dopo aver moderato una conferenza stampa con presente un militante indipendentista hongkonghese. Secondo quanto denunciato dallo stesso quotidiano, il caporedattore per l’Asia del Financial Times Victor Mallet è anche vice presidente del Club dei corrispondenti stranieri (Fcc), un’istituzione della stampa a Hong Kong. Le autorità hongkonghesi avevano senza successo tentato di dissuadere il Fcc, che organizza regolarmente conferenze per i suoi membri e i media, dall’invitare il 14 agosto Andy Chan, leader del minuscolo Partito nazionale che milita per l’indipendenza dell’ex colonia britannica, ritornata nell’orbita di Pechino nel 1997.

Banijay resta in lizza per acquisire EndemolShine. La casa di produzione è nota per trasmissioni come Grande Fratello e MasterChef, eppure i suoi due azionisti Apollo Global Management e 21st Century Fox hanno deciso di metterla in vendita. L’incarico è stato dato a Deutsche Bank e ai consulenti di LionTree, la valutazione societaria è intorno a 2,5-3 miliardi di euro. Prezzo giudicato troppo elevato da altri candidati alla compravendita che, però, nella maggior parte dei casi, hanno finito per desistere. Complessivamente al dossier si sono interessati Lionsgate, Sony, Itv, Rtl e il gruppo Liberty Global. Non smentisce il suo interesse, al momento, Banijay (controllata dall’italiana De Agostini ma partecipata, tra gli altri, dai francesi di Vivendi). Seppur EndemolShine sia il big nel settore di video-intrattenimento, Banijay ha già in portafoglio produzioni come Pechino Express e l’Isola dei famosi.

Radio Capital lancia Capital NewsRoom. Il palinsesto del weekend di Radio Capital si arricchisce col nuovo programma Capital NewsRoom, in onda ogni sabato e domenica dalle 7,00 alle 9,00. Il conduttore sarà una delle firme di Repubblica, Ernesto Assante, affiancato da Antonio Iovane, giornalista di Radio Capital. Il duo guiderà il pubblico alla scoperta dell’attualità, spaziando dalla politica alla cronaca, dalla musica al cinema, dalle serie tv ai libri fino alle nuove tecnologie. Ogni weekend una vera e propria diretta sul mondo. Tutto in 120 minuti.

De Agostini Vinyl rilancia coi Queen. Arriva il 15 ottobre il nuovo numero di De Agostini Vinyl, con la cover story dedicata ai Queen. Proprio nei mesi scorsi De Agostini ha lanciato Queen The Vinyl Collection, collezione della musica della band inglese in 25 album a 33 giri singoli, doppi e tripli ristampati su vinile nero da 180 grammi, oltre a 25 booklet ufficiali con tutta la storia della rock band.

Credere celebra i 40 dall’elezione al soglio pontificio di Wojtyla. Il 16 ottobre 1978 il polacco Karol Wojtyla veniva eletto papa, primo non italiano dopo ben 455 anni. Quel giorno prende il via un lungo e intenso pontificato, che ha segnato profondamente gli ultimi decenni del secolo XX. In occasione del quarantesimo anniversario di questo importante evento, Credere (settimanale edito dal gruppo San Paolo, quello di Famiglia Cristiana) presenta in edicola un numero speciale dedicato a Giovanni Paolo II, con testimonianze in presa diretta che si incrociano a riletture storiche.

ItaliaOggi

Share
Share