Qualcomm contro Apple: “Ruba segreti e li passa a Intel”

Share

Qualcom punta il dito contro Apple e rivolge un un’accusa pesante: furto di una “vasta gamma” di informazioni confidenziali e segreti commerciali sui suoi chip al fine di migliorare la performance di quelli forniti dal suo competitor, Intel.  E’ quanto emerge da documenti depositati in una causa legale presso un tribunale della California, nella quale non fornisce prove schiaccianti ma fa riferimento a una fitta corrispondenza tra gli ingegneri di Apple e quelli di Intel.

Con queste accuse, il produttore di microprocessori spera di modificare la cause legale già in corso con il produttore dell’iPhone, per la quale è stata fissata all’aprile 2019 una comparsa in tribunale. La mossa è vista come un tentativo da parte di qualcomm di spingere apple a trovare un accordo anche se il rappresentante legale del colosso dei chip, Donald Rosenberg, ha spiegato a Cnbc che il caso è separato e sarebbe stato depositato in tribunale a prescindere dalla disputa in corso tra le due aziende: “L’uso illecito di segreti commerciali di valore di Qualcomm per cercare di aiutare un competitor per stare al passo ci lede in modo irreparabile e non può continuare”. Le nuove accuse si aggiungono a quelle depositate lo scorso novembre e secondo le quali apple ha violato un accordo siglato con qualcomm quando il colosso tech iniziò a usare i suoi chip negli iphone all’inizio del decennio in corso.

Repubblica.it

Share
Share