Le madamine della comunicazione

Share

(IN ORDINE ALFABETICO)

 

ROSALBA BENEDETTO
Ilva, Direttore Comunicazione e Relazioni Esterne.
Voto: 7-
Qualificata e paziente, sa farsi rispettare. Una vera macchina da guerra.”Da aquila sceglie di alzare la testa e di volare con le altre aquile”

 

GABRIELLA CARMAGNOLA
Ania, Direttore Relazioni Esterne
Voto: 7
Una profiler eccezionale: empatica e sensibile, ha il dono di leggere la mente delle persone. I suoi due migliori pregi: seria e politically correct. “L’ intuizione di un istante talvolta vale una vita di esperienza.” (Oliver Wendell Holmes)

LORETANA CORTIS
Poste Italiane, Responsabile Relazioni Istituzionali
Voto: 7-
La regina dei rapporti istituzionali. La più brava, la più ammirata e invidiata. ​

 

SILVIA DE BLASIO
Vodafone Italia, Fondazione Vodafone, Media relations and corporate comm., Cda
Voto: 7-
Molto brava nel svolgere determinate attività, con destrezza e competenza. È come una chioccia che protegge e fa crescere i suoi “pargoli”. E’ molto gettonata: sarebbe il candidato ideale per la poltrona della direzione comunicazione di Confindustria.

FEDERICA DE SANCTIS
Poste Italiane, Resp. Media Relations
Voto: 6½
Una brava anchorwoman dallo charme irresistibile, sempre elegante e piacevole. Come una dolce bambina che sta muovendo i suoi primi passi in questo nuovo incarico. È molto attenta a non pestare i piedi. I telespettatori sentono la sua mancanza e sperano in un suo ritorno.

COSTANZA ESCLAPON
CSC Vision Mediaset, Fondatrice, Cda.
Voto: 7½
Ha lavorato per alcune tra le principali aziende italiane (tra cui Enel, Intesa Sanpaolo e Rai, dove in molti ancora la rimpiangono…). Oggi con la sua CSC Vision sta mettendo la sua esperienza top al servizio di selezionate consulenze, tra cui Alitalia, Lega Serie A e Sole24Ore, grazie al suo network di relazioni – invidiato da molti suoi colleghi del gotha della comunicazione – e al supporto di un team a lei “fedelissimo”, composto solo da professionisti preparati e di consolidata esperienza. Farebbe bene all’immagine di molte grandi aziende.

CECILIA FERRANTI
Enel, Resp. Comunicazione Italia
Voto: 7-
Ha trent’anni di esperienza e know-how nel mondo della comunicazione. Si muove bene e con indipendenza nei meandri dell’Enel grazie al suo infaticabile lavoro quotidiano.

 

ANNA GOZIO
Distilleria Franciacorta, Resp. Rel. Esterne
Voto: 6-
Innamorata del suo Borgo Antico San Vitale. Brava e affascinante.

 

CHANTAL GUIDI
The Swatch Group Italia, Coord. Relazioni Esterne
Voto: 6
Ha creato un ottimo ambiente di lavoro. E’ in sintonia con le colleghe. Coscienziosa

 

MANUELA KRON
Nestlè Italiana, Direttrice Corporate Affairs
Voto: 7-
Una stacanovista che ama partecipare a numerosi convegni ed eventi. Minuziosa.

 

 

GIULIANA PAOLETTI
Image Building, Amministratore Unico
Voto: 7
Italian queen of communication e non solo, è anche un’ottima imprenditrice e console onorario in Danimarca. Dinamica, colta e amante dell’America. Taglia sempre nuovi traguardi. A volte, per gelosia, viene criticata. “La comunicazione non è quello che diciamo, bensì quello che arriva agli altri”. (Thorsten Havener)

PATRIZIA RUTIGLIANO
Snam, Executive Vice President of Government Affairs, Corporate Social Responsibility e Communication
Voto: 7+
Attiva, dinamica, capace nel tessere relazioni, gestirle e mantenerle. Dopo anni di esperienza in Snam, non si può certo dire che “non ne capisca un tubo” e i vertici del Gruppo continuano ad avere piena fiducia nel suo operato. “Tutte le persone conoscono il prezzo delle cose, ma soltanto alcune ne conoscono il vero valore” (Oscar Wilde)

CARLOTTA VENTURA
Ferrovie dello Stato, Ex Direzione Centrale Comunicazione Esterna e Media
Voto:7-
Aveva rivoluzionato l’immagine del gruppo ma è stata sostituita dal nuovo ad. Una brava professionista che ama cambiare non solo il suo look… Attiva, disponibile e informata. In pole position per una nuova e ambita poltrona.

 

ANTONELLA ZIVILLICA
Ntv, Direttore Relazioni Esterne
Voto: 6½
Coinvolgente nelle pubbliche relazioni. Aziendalista perbene.

 

 

 

ALESSANDRA BIANCO
Lavazza, Responsabile Global public relations & events
Voto: 4
Diligente e piena di sé.

 

SIMONA GIORGETTI
A2A, Responsabile Media
Voto: 4½
Aspira ad una nuova poltrona e Giuseppe Mariano aspira alla sua.

 

 

ELISABETTA GRAMIGNA
DHL, Comm. Manager
Voto: 4
Toc toc… se ci sei batti un colpo. Solitaria, poco professionale. Abbiamo contattato il programma televisivo “Chi l’ha visto?”.

 

GIOVANNA GREGORI
Illycaffè, Direttore Relazioni Esterne e Fondazione
Voto: 5½
Dal mondo del luxury a quello del caffè. Con la speranza che, con la crisi di oggi, anche il caffè non diventi un luxury.

 

LUCIA LEVA
Bnl-Bnp Paribas, Direttrice Comunicazione
Voto: 5½
Redige dei buoni comunicati.

 

 

RAFFAELLA LUGLINI
Leonardo, Rel. Est., Com., Inv. Rel.
Voto: 4½
Una giusta dose di ambizione le ha permesso di saper passare con abilità dal carro del perdente a quello del vincitore. Nelle relazioni esterne, un pesce fuor d’acqua. Le consigliamo un film : “Un pesce fuor d’acqua.” “Se vuoi qualcosa che non hai mai avuto, devi fare qualcosa che non hai mai fatto.” (Thomas Jefferson)

ELISABETTA NEUHOFF
Close to Media, Amministratore Unico
Voto: 5-
Più fumo che arrosto, prevale l’apparenza (dicono). “Il mondo è governato più dall’apparenza che dalla realtà ed è meglio far mostra di sapere qualcosa che saperlo”. (Daniel Webster) ​

 

 

Per proposte e interventi questi i recapiti da contattare: tel. +39 06-93574813 redazione@attimo-fuggente.com
E ogni giorno news ed informazioni direttamente sul sito http://www.attimo-fuggente.com/

Share
Share