Ultime sulla Rai. Marcello Foa è stato rieletto presidente. Pedica (Pd): “Esce dalla porta e rientra dalla finestra”

Share

Marcello Foa

Marcello Foa è stato rieletto presidente della Rai. Anche questa volta via libera a maggioranza da parte del Cda di viale Mazzini: quattro sì, un voto contrario e un astenuto. A favore hanno votato i consiglieri Beatrice Coletti, Igor De Biasio, Gianpaolo Rossi e Fabrizio Salini, che è anche amministratore delegato del Gruppo Rai. Contraria Rita Borioni, astenuto Riccardo Laganà. Foa non ha partecipato alla votazione, per ovvie ragioni di opportunità. In pratica si è ripetuto quanto avvenuto in occasione della prima tornata di votazione, un paio di mesi fa. Adesso la parola definitiva torna alla commissione di Vigilanza, il cui parere favorevole con i due terzi dei componenti (quindi almeno 26 commissari) è vincolante. Nella prima occasione non si arrivò a 26, mancarono i voti di Forza Italia. Voti che questa volta dovrebbero invece esserci, visto l’accordo trovato nel centrodestra con il vertice dapprima ad Arcore tra Berlusconi e Salvini e ieri poi, anche su altri temi, tra FI, Lega e Fratelli d’Italia. La Vigilanza divrebbe riunirsi martedì e audire Foa prima di procedere alla votazione. La “rielezione” di Foa non è piaciuta a Stefano Pedica del Pd, che ha espresso dure parole al riguardo: “Dopo il voto farsa in commissione di Vigilanza, il Cda della Rai dà il via libera al Foa bis. Uscito dalla porta, il presidente dell’azienda radiotelevisiva italiana rientra dalla finestra. Non si puo’ bocciare un candidato alla presidenza della Rai e poi subito dopo riproporlo. Una follia che denota l’arroganza del governo giallo-verde. Travaglio, sempre cosi’ attento a denunciare inciuci e inganni, non dice nulla? M5s e Lega volevano una Rai senza politica e invece la politica grillosalviniana vuole colonizzare la Rai. Complimenti per la coerenza”.

Share
Share