Borsa. Milano va bene, l’Europa un po’ meno

Share

Avvio di settimana a segno alterno per le principali piazze europee: se Milano è positiva (+0,3%) con Madrid (+0,2%), Londra cede lo 0,2%. In calo equivalente anche Parigi, dove spiccano le vendite sul lusso di Lvmh (-1,54%), Kering (-1,34%) e Hermes (-1%). Mentre Francoforte è la peggiore è registra un calo dello 0,6%, con la tecnologia di Infineon che lascia sul campo l’1,47%.
L’indice paneuropeo Sxxp 600 risente di questa incertezza e perde lo 0,29%, appesantito dal settore dei materiali (-0,75%), e dell’informatica (-0,6%). Ma a soffrire è anche il settore auto, con le case produttrici che cedono in media mezzo punto percentuale all’indomani della notizia di un possibile inasprimento della guerra commerciale tra Usa e Cina: Bmw cede lo 0,8%, Daimler lo 0,48%, Ferrari l’1,3%, Peugeot l’1,18%, Volkswagen lo 0,4% e Fca lo 0,6%.

ANSA

Share
Share