Deutsche Bank applica la spending review

Share

Ogni voce può fare la differenza quando si cerca di far quadrare i conti. Un ragionamento che sembra valere anche per il colosso bancario tedesco Deutsche Bank, da tempo al lavoro per un drastico taglio dei costi dopo avere archiviato il 2017 con quasi mezzo miliardo di perdite. Secondo quanto riportato da Bloomberg, in una nota interna il Cfo James Van Moltke avrebbe  invitato i dipendenti  a “cogliere ogni opportunità per limitare al minimi i viaggi non essenziali”, da qui alla fine dell’anno. “Con il vostro aiuto – ha scritto – potremo centrare i nostri obiettivi di riduzione dei costi”.
La riduzione delle trasferte sarebbe l’utlimo esempio della linea “austera” varata dal nuovo amministratore delegato Christian Sewing, che – scrive ancora Bloomberg – avrebbe puntato benefit come i biglietti di prima classe e persino le ceste di frutta.
Sewing ha annunciato in aprile che manterrà le spese sotto i 23 miliardi di euro. soprattutto grazie al taglio di circa 4000 posti di lavoro entro la fine dell’anno
Anche se la banca non diffonde i dati relativi alle spesedi viaggio, nell’ultimo trimestre le spese generali e amministrative, che includono anche questa voce, sono scese del 6% rispetto all’anno precedente, al minimo da 4 anni. Lo scorso mese, riferisce Bloomberg, il Cfo avrebbe chiesto a tutti i dipendenti di inviare le proprie proposte di riduzione dei costi, ricevendo 500 lettere nelle prime 24 ore.

Repubblica.it

Share
Share